Le Stanze di Raffaello in Vaticano – una visita virtuale

Le Stanze Vaticane furono commissionate da Papa Giulio II all’inizio del Cinquecento. Dopo l’elezione a Papa, Giulio II si rifiutò di stare nelle stesse stanze del suo predecessore Alessandro Borgia, da lui profondamente odiato. Si spostò quindi nelle Stanze al piano superiore e le fece decorare, prima dal Perugino e altri ma poi, non contento del loro operato, affidò l’incarico a Raffaello che, insieme ai suoi allievi, vi lavorò dal 1508 fino al 1524.
Nell’anniversario della morte di Raffaello Sanzio, e in attesa di visitare la mostra alle Scuderie del Quirinale che lo celebra in quest’occasione, andiamo a conoscere meglio le Stanze che lo fecero arrivare a Roma e che, insieme ad altri grandi artisti, resero straordinaria la città eterna e strapparono a Firenze la supremazia artistica.
Una visita virtuale assolutamente da non perdere!!

La registrazione della singola visita insieme alle slides ha un costo di 10€ per i soci (12€ non soci). È possibile acquistare il pacchetto delle tre visite virtuali (mostra di Raffaello, Stanze di Raffaello, Caravaggio a Roma) al costo di 25€ per i soci (27€ non soci).

Potete compilare il form qui sotto o inviare una e-mail a info@romaracconta.org