Calendario Eventi

MARZO


 

SABATO, 23 MARZO – ORE 16:45

L’AUDITORIUM DI MECENATE – APERTURA CON PERMESSO SPECIALE

Auditorium

Un permesso speciale ci farà visitare un luogo davvero straordinario, l’Auditorium di Mecenate. Scoperto nel 1874 durante i lavori per la costruzione del quartiere Esquilino, l’Auditorium è l’unico resto della lussuosa villa appartenuta a Gaio Cilnio Mecenate, collaboratore di Augusto e famoso protettore di molti artisti e letterati fra cui Virgilio e Orazio.
Scopriremo insieme la storia di questo angolo sconosciuto della città, meravigliandoci davanti alla sua splendida decorazione pittorica, parleremo di una Roma fatta di ville e ‘horti’, di fontane e statue, di verde e quiete e godremo di questo luogo magico, lontano dal tempo.
A poca distanza, raggiungeremo a piedi l’Arco di Gallieno, ricostruzione di età imperiale dell’antica Porta Esquilina, costruita insieme alla cinta muraria dal re Servio Tullio nel VI secolo a.C. dove vedremo la Chiesa dei Ss. Vito e Modesto, l’unica a Roma con due facciate.
Un’occasione imperdibile per conoscere una delle poche testimonianze rimaste di una realtà antica quasi completamente cancellata.

Per maggiori dettagli e per prenotare clicca qui


GIOVEDÌ, 28 MARZO – ORE 10:30

CAPITOLINI: LA DONAZIONE DI SISTO IV E PALAZZO DEI CONSERVATORI

Musei Capitolini

I Musei Capitolini raccolgono alcune tra le più affascinanti collezioni di arte antica e di archeologia oggi esistenti. La nascita dei Musei viene fatta risalire al 1471, quando il papa Sisto IV donò al popolo romano un gruppo di statue bronzee di grande valore simbolico. Da allora, i Musei si sono arricchiti di oggetti di enorme valore storico e artistico, tra cui la Lupa Capitolina, la statua equestre di Marco Aurelio, il colosso di Costantino e i Fasti Trionfali. Le collezioni esposte nelle splendide sale rinascimentali del Palazzo ci guideranno nella storia di Roma dall’epoca repubblicana fino alla Roma dei Papi.

Per maggiori dettagli e per prenotare clicca qui


SABATO, 30 MARZO – ORE 15:00

SAN PIETRO IN VATICANO

SP in Vaticano

Un viaggio all’interno del tempio più importante della cristianità. La Basilica di San Pietro, costruita nel IV secolo sulla tomba di Pietro, e ricostruita nel XVI come chiesa più grande del mondo. Ripercorriamo la sua storia attraverso le opere e i capolavori al suo interno: la Pietà di Michelangelo, la tomba di Giovanni Paolo II, la statua di San Pietro di Arnolfo di Cambio e così via 🙂

Per maggiori dettagli e per prenotare clicca qui


DOMENICA, 31 MARZO – ORE 15:00

CAPITOLINI: LA DONAZIONE DI SISTO IV E PALAZZO DEI CONSERVATORI

Musei Capitolini

I Musei Capitolini raccolgono alcune tra le più affascinanti collezioni di arte antica e di archeologia oggi esistenti. La nascita dei Musei viene fatta risalire al 1471, quando il papa Sisto IV donò al popolo romano un gruppo di statue bronzee di grande valore simbolico. Da allora, i Musei si sono arricchiti di oggetti di enorme valore storico e artistico, tra cui la Lupa Capitolina, la statua equestre di Marco Aurelio, il colosso di Costantino e i Fasti Trionfali. Le collezioni esposte nelle splendide sale rinascimentali del Palazzo ci guideranno nella storia di Roma dall’epoca repubblicana fino alla Roma dei Papi.

Per maggiori dettagli e per prenotare clicca qui


DOMENICA, 7 APRILE – ORE 11:00

LA BASILICA DI SAN MARCO EVANGELISTA AL CAMPIDOGLIO

bb7f90f6-7220-4578-a3b8-f018bb0183d1

La Basilica di San Marco fu edificata nel 336 in onore dell’omonimo evangelista e si apre sulla piazza antistante con una elegantissima loggia delle benedizioni, tradizionalmente attribuita al grande architetto del rinascimento Leon Battista Alberti anche se non sua.
L’interno, sebbene di chiara impostazione barocca, mantiene alcuni notevoli elementi di epoche differenti, a testimonianza della millenaria storia della basilica. È inoltre ricchissimo di opere d’arte di grandi artisti come Antonio Canova, massimo esponente del Neoclassicismo, Carlo Maratta, uno dei più grandi interpreti della pittura romana del Settecento e Melozzo da Forlì.
L’interno conserva peraltro uno dei più rari e straordinari esempi di decorazione musiva del IX secolo e nella basilica sono state rinvenute le ossa di molti martiri tra cui quelle di S. Marco, conservate sotto l’altare maggiore.

Per maggiori dettagli e per prenotare clicca qui


GIOVEDÌ, 11 APRILE – ORE 10:30

CAPITOLINI: GALLERIA LAPIDARIA, AFFACCIO SUL FORO, PALAZZO NUOVO

CAPITOLINI MARFORIO

Un percorso di visita di grande fascino dedicato alle sezioni meno frequentate dei Musei Capitolini.
La Galleria Lapidaria che si trova a 8 metri di profondità sotto la piazza nell’edificio realizzato alla fine degli anni ’30 per congiungere il Palazzo dei Conservatori e il Palazzo Nuovo; il livello del Tabularium da cui si gode un suggestivo affaccio sul Foro Romano; il Palazzo Nuovo, inaugurato nel 1734 dopo l’acquisizione papale della nutrita raccolta di antichità Albani, e custode di splendide collezioni statuarie in cui i pezzi di eccellenza, come il Galata morente, spiccano in un contesto museografico di grande preziosità.

Per maggiori dettagli e per prenotare clicca qui


DOMENICA, 14 APRILE – ORE 15:00

CAPITOLINI: GALLERIA LAPIDARIA, AFFACCIO SUL FORO, PALAZZO NUOVO

CAPITOLINI MARFORIO

Un percorso di visita di grande fascino dedicato alle sezioni meno frequentate dei Musei Capitolini.
La Galleria Lapidaria che si trova a 8 metri di profondità sotto la piazza nell’edificio realizzato alla fine degli anni ’30 per congiungere il Palazzo dei Conservatori e il Palazzo Nuovo; il livello del Tabularium da cui si gode un suggestivo affaccio sul Foro Romano; il Palazzo Nuovo, inaugurato nel 1734 dopo l’acquisizione papale della nutrita raccolta di antichità Albani, e custode di splendide collezioni statuarie in cui i pezzi di eccellenza, come il Galata morente, spiccano in un contesto museografico di grande preziosità.

Per maggiori dettagli e per prenotare clicca qui